Renzo Cresti: ragioni e sentimenti

Renzo Cresti, Ragioni e sentimenti nelle musiche europee dall’inizio del Novecento a oggi, Libreria musicale italiana, Lucca, 2015, pp. 710, euro 35,00
E’ difficile trovare una persona che, come Renzo Cresti, unisca passione smisurata, conoscenza diretta, ruolo attivo di divulgazione attraverso gli scritti. Il titolo del libro corrisponde ad un angolo visuale, e cioè alla convinzione che nei compositori vi sia una componente di raziocinio ed una emotiva, o se si vuole di intuizione, e che queste siano diversamente combinate a seconda delle personalità. Di fronte ad un panorama che si è andato frammentando in maniera vorticosa, Cresti ha scelto di dedicare una prima parte a tutta l’Europa, e quindi qualcosa come 310 pagine alla musica italiana dal dopoguerra ad oggi […]

Gabriele Moroni

Vuoi leggere il resto della recensione? Acquista il numero 278 di MUSICA in pdf o cartaceo su www.zecchini.com!

Related Posts