Le giravolte sulla Collina: il Parsifal a Haenchen

Sta suscitando grande clamore fra la stampa tedesca quanto accaduto al Festival di Bayreuth: Andris Nelsons, direttore designato per il Parsifal inaugurale (la prima è prevista per il 25 luglio), ha abbandonato all’improvviso la produzione, pochi giorni fa, con la seguente motivazione: “avendo un approccio differente a varie questioni, quest’anno l’atmosfera al festival di Bayreuth non si è sviluppata in una maniera vicendevolmente confortevole per tutte le parti”. Il capolavoro di ipocrisia nasconde, forse, uno scontro con il regista Uwe Eric Laufenberg ma, più probabilmente, l’impossibilità di Nelsons di tollerare le ingerenze del direttore musicale del Festival, Christian Thielemann che, stando ai “si dice”, abbia detto la sua con troppa insistenza in merito al lavoro del collega. Dopo giorni di frenetiche consultazioni, Katharina Wagner ha trovato il sostituto: il 73enne Hartmut Haenchen, che debutta sulla verde collina: l’atmosfera sulla quale è sempre più impregnata di odi e diffidenze, per altro in ossequio alla sua storia.

Andris Nelsons 2014 Photo: Marco Borggreve

Thielemann

Related Posts