La Filarmonica della Scala in tournée a gennaio

Dopo la pausa ambrosiana e i successi della prima scaligera, l’attività sinfonica dell’orchestra riprende a pieno ritmo a gennaio all’insegna dell’apertura alla città e ai giovani.

Giovedì 18 gennaio alle ore 19.30 alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano, la Filarmonica e Riccardo Chailly saranno protagonisti di una prova “Discovery” straordinaria, ad ingresso gratuito, dedicata agli studenti del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, delle Accademie musicali e dell’Università. Riccardo Chailly conduce e spiega agli studenti il programma che include Petruška di Stravinskij e la Seconda Sinfonia di Čajkovskij e svela al pubblico aspetti musicali e scelte interpretative durante l’esecuzione.

Il secondo concerto di stagione vede ancora protagonista Riccardo Chailly con il pianista Benjamin Grosvenor. Doppio appuntamento con il pubblico al Teatro alla Scala: domenica 21 gennaio alle 19.30 Prova Aperta benefica a favore di Società Umanitaria, cui è devoluto l’incasso della serata e Concerto sinfonico lunedì 22 gennaio alle ore 20. Il programma riporta sui leggii la Suite da Lady Macbeth di Šostakovič, prevista per il concerto d’inaugurazione del 6 novembre e sostituita dalla prima esecuzione scaligera del ritrovato Chant funèbre di Stravinskij. Chailly dirige inoltre la Quarta Sinfonia per il focus dedicato a Čajkovskij. Nel mezzo il Concerto per pianoforte in la min. di Edvard Grieg, eseguito dal giovanissimo Benjamin Grosvenor. Il talentuoso pianista britannico sarà impegnato con la Filarmonica anche nel concerto del 24 gennaio al Barbican Centre di Londra, che apre la tournée invernale.

La Filarmonica porta in Europa i programmi esplorati insieme a Chailly nei primi due concerti di stagione: nel primo compare la Seconda di Čajkovskij, la Lady di Šostakovič e Petruška di Stravinskij, nel secondo il Concerto per pianoforte di Grieg, la Quarta di Čajkovskij e la Sinfonia da La gazza ladra di Rossini, con la partecipazione dei solisti Benjamin Grosvenor e Denis Matsuev che si alternano al pianoforte. La Filarmonica approda al Barbican Centre di Londra (24 gennaio – solista Grosvenor), seguono i concerti di Budapest (25 gennaio, Béla Bartók National Concert Hall), Parigi (26 gennaio, Philharmonie), Lussemburgo (27 gennaio, Philharmonie). Due sono le date al Musikverein di Vienna (29 gennaio, 30 gennaio – solista Matsuev) mentre è atteso il ritorno a marzo a Lucerna (21, Easter Festival).

A maggio 2018, dopo il concerto alla Scala, Daniel Harding dirige l’appuntamento del 27 maggio a Istanbul, affrontando l’Eroica di Beethoven e il Terzo concerto di Prokof’ev insieme al pianista russo Daniil Trifonov.

Giovedì 18 gennaio 2018, ore 19.30
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
Riccardo Chailly
Igor Stravinskij
Petruška (versione 1947)
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sinfonia n. 2 in do min op.17

Domenica 21 gennaio 2018, ore 19.30 Prova Aperta
Lunedì 22 gennaio 2018, ore 20 Concerto
Riccardo Chailly
Benjamin Grosvenor, pianoforte
Dmitrij Šostakovič
Una Lady Macbeth del distretto di Mcensk, Suite dall’opera op. 29a
Edvar Grieg
Concerto in la min. per pianoforte e orchestra op. 16
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sinfonia n. 4 in fa min. op. 36

Tutte le informazioni su www.filarmonica.it | ufficiostampa@filarmonica.it

I biglietti sono in vendita sul sito www.geticket.it a partire da un mese prima. Eventuali rimanenze saranno in vendita dal giovedì precedente il concerto presso l’Associazione Orchestra Filarmonica della Scala, Piazza Diaz, 6, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 fino ad esaurimento. Prezzi: Posto unico Platea € 105,00; Palco € 85,00/65,00; I Galleria € 25,00; II Galleria € 15,00; Ingressi € 5,00.
Prova Aperta 21 gennaio: biglietti da €5 a €35 tel. 02 465 467 467 (lunedì – venerdì, 10-13 / 14-17) biglietteria@aragorn.it
Prova Aperta 18 gennaio: biglietti in distribuzione gratuita

Related Posts